.
..............

.......................

 


@
Email

 


 


La sez. dell'A.V.I.S. di Valenza non è solo Associazione Donatori di sangue, ma comprende una molteplicità di servizi utili per la città.
Per svolgere queste attività l'Associazione ha stipulato convenzioni con il 118, con la Casa di Riposo di Valenza, con l'ASL,  mentre tutti gli altri trasporti sono a pagamento secondo tariffari consultabili presso la nostra sede.


Breve elenco delle nostre attività:

  • Associazione Donatori di sangue                                          

  • Primo soccorso 118 (MSA ed MSE)

  • Trasporto Disabili

  • Trasporto infermi per presidio ospedaliero ASL di Valenza                                                   

  • Trasporto emodializzati con automezzi o autoambulanze

  • Trasporti richiesti dalla cittadinanza (per visite, ricoveri, ecc...) anche per lunghe tratte

  • Corsi di primo soccorso presso scuole, corsi di primo soccorso per la cittadinanza e corsi di formazione per volontari soccorritori.

  • Iniziative benefiche a favore di terremotati, alluvionati, popolazioni colpite dalla guerra.

 

 

 

 

 

 

 

 

Dal 1965 ad oggi, la Pubblica Assistenza Avis ha dovuto affrontare molti cambiamenti per quanto riguarda la gestione dei servizi in orario diurno e nei giorni lavorativi.

Col passare del tempo, ci si è resi conto che i Volontari non erano più in grado di coprire le giornate a causa dei loro impegni.

Dopo averne discusso molto in Consiglio, l’Associazione si è trovata di fronte alla necessità di dover assumere personale che garantisse la copertura di servizi ambulanza durante le ore mattutine e pomeridiane: l’opera gratuita dei Volontari non bastava più.

Inizialmente, il numero di dipendenti era di 8 operatori, comprese le due segretarie che gestivano sia l’attività del Pronto Soccorso (chiamato in seguito, Primo Soccorso) che quella delle donazioni di Sangue.

Col passare del tempo, il numero di dipendenti è diminuito e a oggi si contano 4 operatori di ambulanza, una segretaria, un operatore addetto al trasporto disabili.

 

 

 

MA COME SI RIESCE A COPRIRE TUTTO QUANTO????????

….fortunatamente l’opera di Volontariato dell'AVIS  non si ferma mai!! Ed ecco che di giorno, ad aiutare questi operatori oberati di lavoro, sono arrivati prima gli addetti al servizio civile, che hanno deciso, una volta terminato il servizio e in attesa di occupazione definitiva, di fermarsi a “dare una mano”…. Grazie anche a loro i servizi che possiamo permetterci sono aumentati.

 

MA ALLORA, I VOLONTARI, COSA FANNO????

I Volontari, bene preziosissimo dell’ Avis ma sempre troppo pochi, coprono tutte le notti (19.30-07.00) e i sabati e la domeniche su turni mattutini (dalle 08:00 alle 14:00) e pomeridiani (dalle 14:00 alle 20:00) scelti al momento dell’iscrizione.

Ogni Volontario è tenuto al rispetto del proprio turno e a trovarsi un sostituto nell’impossibilità di presenziare.

 

Non vi sono regole rigide sul numero di turni mensili che ogni Volontario dovrebbe svolgere, ma si richiede la disponibilità a effettuarne almeno tre.

 

Se ci pensiamo bene, non è molto faticoso, basta avere voglia di mettersi in discussione un po’!!

Attualmente i Volontari sono 85 ma il numero non è definitivo. Infatti ogni Volontario può chiedere un periodo di sospensione fino ad un massimo di 3 mesi.

 

I Volontari svolgono servizio di : Centralinisti, Soccorritori  Mse, Soccorritori  Msa, Autisti per servizio di urgenza/emergenza, barellieri per trasporto infermi, barellieri per servizio di dialisi, consegna materiale sanitario, attività propagandistica e promozionale dell'associazione.

 

Chiunque abbia voglia di dare una mano, può trovare il proprio spazio all'interno dell'associazione, dal momento che le possibilità di potersi impegnare in attività di volontariato è varia e permette ad ognuno di accrescersi culturalmente e psicologicamente.